Come eliminare la risalita di umidità nei muri

Come eliminare la risalita di umidità nei muri

Ti è mai capitato di notare delle antiestetiche macchie di umido sulle pareti della tua abitazione?

Se la risposta è si, ti invitiamo a non sottovalutarle perché potrebbe trattarsi di Umidità da Risalita

Di cosa si tratta?

L’umidità da risalita, nota anche come umidità ascendente dal terreno, è un fenomeno assai diffuso in molte delle abitazioni e dei locali di vecchia fattura situati in aree dove la quantità di cumulate annuali è piuttosto elevata. 

Questo tipo di umidità detto tecnicamente “umidità ascendente o capillare si verifica quando l’acqua, normalmente presente nel sottosuolo, inizia una lenta ma costante risalita penetrando all’interno delle mura domestiche creando non pochi disagi.

Le pareti dell’abitazione risentono di questo accumulo di acqua che si manifesta con comparsa di antiestetiche macchie di umidità e rigonfiamenti delle pareti stesse.

Quando le pareti dell’abitazione e sue relative fondamenta sono a contatto con il sottosuolo, l’acqua presente dal terreno riesce a risalire sotto forma di umidità.

Come riconoscere la risalita di umidità?

Abbiamo menzionato le macchie di umidità proprio perché sono il primo segnale della possibile presenza di umidità da risalita.

Questa non scompare con l’aumento delle temperature o se asciugata ma persiste nel tempo e si colloca solitamente nella parte inferiore o nel piede delle murature della nostra abitazione, sia al piano terra che nel seminterrato.

Se la pavimentazione è priva di impermeabilizzazione sarà più facile che questo tipo di problematica si sviluppi.

Può causare danni alla mia abitazione?

Purtroppo si! 

L’umidità di risalita provoca ripercussioni anche sulle prestazioni termiche dalla casa andando ad intaccare le pareti.

L’acqua presente all’interno delle murature aumenta la cosiddetta “Conduttività Termica” delle pareti, con sensibili perdite del grado di isolamento termico totale.

Anche per questo motivo le stanze che presentano umidità di risalita – risultano inospitali nonostante un buon impianto di riscaldamento.

Siamo sicuri che non si tratti di una semplice infiltrazione?

Manifestandosi entrambe con la presenza di macchie di umidità sulle pareti, può risultare complicato diagnosticare questo tipo di problematica con certezza.

Possiamo però dire che, in linea di massima, la comparsa di piccole goccioline d’acqua sulla parte inferiore delle pareti è segno di condensa.

Se invece notiamo la presenza di tracce di umidità formatesi tra l’alluminio e il soffitto, si tratta quasi certamente di infiltrazioni.

Grazie a ditte specializzate come Ecoisolamento Termico è possibile diagnosticare la problematica con certezza.

Quali sono le cause della risalita di umidità?

Sicuramente la causa principale è da ricercarsi nella mancata o inefficace impermeabilizzazione delle mura domestiche. 

Altre concause possono giocare ruolo fondamentale: 

  • umidità laterale (proveniente da pavimentazioni attigue);
  • danni a tubature e/o problemi idraulici;
  • imperfezioni della rete di deflusso pluviali;
  • by-passaggio delle impermeabilizzazioni presenti (grazie ad intonaci o massetti in aderenza);

Pensi che a casa tua vi sia un problema di risalita di umidità nei muri?

Contattaci e riceverai un preventivo personalizzato. Offriamo le migliori soluzioni di riqualificazione energetica

PARLA CON UN NOSTRO ESPERTO

Un nostro Specialista a tua disposizione per comprendere le esigenze di Isolamento del Tuo Immobile
CONTATTACI

Quali sono le soluzioni possibili per risolvere il problema della risalita di umidità efficacemente?

Danni alla muratura, rigonfiamento d’intonaci, presenza di muffe e dispersione termica sono tutte problematiche fastidiose che, spesso, vengono trattate con le seguenti metodiche:

1) Barriera Chimica

La barriera chimica è un trattamento che prevede l’esecuzione di fori alla base delle murature e, successivamente, l’immissione di prodotti idrofobizzanti all’interno dei fori precedentemente realizzati.

Grazie a una reazione chimica scatenata dal composto si crea una barriera impermeabile che impedisce così la risalita di umidità. 

Non risolve definitivamente il problema 

2) Pannelli Isolanti

Lastre in cartongesso abbinate ad altri materiali resistenti all’umidità e spesso consigliati per la realizzazione di cappotti interni. 

Questa soluzione non è tra le migliori in quanto l’umidità ascendente continua il suo percorso di risalita creando danni alle murature e ai pannelli generando cattivi odori. 

3) Guaine

  • guaine liquide (catramina o osmotica);
  • manti bituminosi;
  • nylon interposto nella contro parete;

Anche questa tecnica non risolve il problema definitivamente. La conseguenza di queste applicazioni è una più rapida ascesa dell’umidità.

4) Taglio Meccanico del Muro

Prevede il taglio meccanico praticato alla base della parete con il successivo inserimento di fogli impermeabilizzanti.

Questi andranno a bloccare l’umidità capillare in modo definitivo. Possiamo dire che questa soluzione sia definitiva ma è anche vero che sia stata ampiamente superata e abbandonata per motivi legati alla prevenzione antisismica.

5) Isolamento Termico con la Tecnica dell’Insufflaggio

L’isolamento termico delle pareti che possiedono già un’intercapedine viene realizzato proprio sfruttando la presenza di quest’ultima, al fine d’isolare in maniera semplice e veloce l’ambiente interno da quello esterno.

La “Tecnica d’Isolamento ad Insufflaggio” prevede l’iniezione di particolari materiali isolanti,come la lana di vetro ela fibra di cellulosa all’interno dell’intercapedine delle pareti in muratura.

Questo trattamento, se ben eseguito, permette un buon isolamento termico degli ambienti dell’abitazione.

  1. L’iniezione di determinati materiali all’interno delle intercapedini blocca i cosiddetti “ponti termici”, che normalmente causano non solo dispersione di calore, ma anche l’abbassamento di temperatura delle superfici all’interno dell’edificio, nonché evidenti fenomeni di condensa, destinati spesso a evolvere in muffa, come sappiamo dannosa per la salute oltre che visivamente piuttosto sgradevole.

L’umidità provocata dalla risalita è una delle cause di degradamento dei muri esterni ed interni, degli intonaci, della tinteggiatura nonché della proliferazione di muffe, efflorescenze e spesso causa di problemi respiratori per tutti coloro che vivono all’interno dell’ambiente malsano.

I danni causati dalla risalita di umidità sono quindi non solamente strutturali o estetici, ma anche igienici e termici (con conseguenti ingenti dispersioni di calore). 

RIMEDI PER CONTRASTARE L’UMIDITA DA RISALITA  NEI MURI

La nostra azienda, Ecoisolamento Termico, offre diverse soluzioni per combattere la risalita di umidità tra i quali spicca certamente la tecnica dell’insufflaggio.

Questi sono Interventi non invasivi in grado di apportare reali benefici alle pareti.

 

Pensi che a casa tua vi sia un problema di umidità di risalita?

Contattaci senza impegno per maggiori informazioni e non sottovalutare il problema.

Dicono di Noi:

Isola la tua casa, richiedi subito un preventivo

Richiedi un preventivo
su WhatsApp

Veloce e sicuro!

Richiedi un preventivo
su WhatsApp

Veloce e sicuro!